ROMA TALK 05/04/2022

ROMA TALK 05/04/2022

#NonCiFermaNessuno, gli studenti della Sapienza scoprono la serendipità.     

5 aprile 2022-  Incertezza e fiducia sono le parole trend topic degli studenti romani nella primavera 2022, un ossimoro che testimonia la presenza delle scorie di un biennio difficile ma che contemporaneamente apre le porte alla voglia di rinascita. 

E’ quanto è emerso dalla terza tappa del talk motivazionale itinerante #NonCiFermaNessuno che questa mattina ha coinvolto gli studenti della Sapienza Università di Roma che, sollecitati dagli interventi dall’ideatore del format Luca Abete, inviato di Striscia la Notizia, e dell’attore e doppiatore Luca Ward, hanno raccontato di ansie, emozioni e speranze che accompagnano il percorso di formazione tra i viali e le aule del principale polo universitario della capitale.

«Negli ultimi tempi le sicurezze hanno vacillato – ha ricordato la Rettrice della Sapienza Università di Roma, Antonella Polimeni – ma sono proprio l’incertezza e il dubbio, che oggi sembrano assalirci, che possono alimentare nuove prospettive: sono un prezioso stimolo a mettersi in discussione».

 

Da otto anni, Roma è una tappa fissa della campagna sociale universitaria che vanta la medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il patrocinio morale del Ministero per le Politiche Giovanili.

«Abbiamo portato quest’anno gli studenti alla scoperta della serendipità, un termine forse poco diffuso ma che nasconde un significato preziosismo, quasi terapeutico: affrontare la vita sapendo che possono esserci sorprese inaspettate può essere di grande aiuto. Che poi – sottolinea Luca Abete – è ciò che oggi i ragazzi chiedono: sapere che mettersi in moto non significa andare incontro a dei rischi ma a delle cose belle annienta le paure e alimenta la fiducia».

Il preside della Facoltà di Economia, Fabrizio D’Ascenzo, ha ricordato come il bello dell’Università non sia «solo studio, fatica e impegno ma anche gioia di vivere e stare insieme».

 

Come sempre vivace e ricca di spunti la carrellata di interventi degli studenti.

C’è chi come Gaia ricorda che «la paura del fallimento non può frenare le nuove occasioni» e chi come Aurora evidenzia quella che considera la vera forza dei giovani: «Il vantaggio che abbiamo noi è la possibilità di provare a sbagliare sapendo che tutti possiamo farcela».

A dare voce alla speranza, non poteva esserci interprete migliore. Luca Ward, attore e doppiatore di successo, ha raccontato la sua storia dalle mille esperienze, ciascuna affrontata sempre con la massima determinazione perché, come ha ricordato, «anche i lavori più umili vanno sempre svolti dando il massimo». 

 

I modelli da seguire, la famiglia e le “tranvate”: eccoli gli elementi che per Luca Ward aiutano nella scalata verso l’affermazione personale: «Il successo non è questione di fortuna. Fortunato è chi vince al lotto. Il successo invece si costruisce andando avanti per la propria strada, finché i polmoni hanno aria e il cuore batte».

«I modelli vanno seguiti ma non imitati, la famiglia è il riferimento che ci accompagna ma è il tir che ci viene addosso – osserva Ward –  che ci darà la possibilità di capire quanto siamo adeguati alla vita che stiamo affrontando».

Il confronto con i ragazzi è non solo dibattito ma anche opportunità, come quelle offerte dal Mi Campus di Xiaomi Italia, che sostiene percorsi di formazione per offrire agli studenti supporto e competenze tecnologiche; solidarietà, sottoforma di fornitura di 30mila pasti al Banco Alimentare grazie all’impegno del food donor Lidl Italia e alla call to action “Clicca un tasto, dona un pasto” (attraverso la sezione dedicata del sito www.noncifermanessuno.org) che, dopo due tappe del tour, ha visto il contatore raggiungere già la quota di 9737 pasti donati; ed ecosostenibilità, grazie al progetto Rivending promosso da Confida, Corepla e Unionplast.

Il premio #NonCiFermaNessuno, su indicazione della Sapienza Università di Roma è andato a Edda Dorsa, ​​ studentessa della facoltà di Economia che, nonostante le difficoltà della vita, ha sempre studiato con ottimi risultati e con grande entusiasmo.

«Di fronte alle difficoltà siamo inclini alla solitudine – sottolinea la studentessa della Sapienza- , una deriva che dobbiamo evitare ricordando che non esistono problemi piccoli o grandi ma tutto dipende da come reagiamo alle sfide che la vita ci pone davanti». 

 

A lei, oltre al premio promosso in collaborazione con la Crui, anche un corso di management fornito da Treeweb del Gruppo MAC e una fornitura di prodotti Stabilo.

Il recap della tappa Roma Talk

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i messaggi

    Nome *
    La tua Email *
    Città *
    Università *
    Il tuo messaggio *