Il Resto del Carlino – Luca Abete fa tappa all’Università di Camerino

Il Resto del Carlino – Luca Abete fa tappa all’Università di Camerino

Luca Abete fa tappa a Unicam “Viaggio per incoraggiare i giovani”

L’inviato di Striscia: “Questa è un’università prestigiosa, sarà un confronto con gli studenti”

di Lucia Gentili

“Stimolare i ragazzi a credere nel proprio talento, a non scoraggiarsi, a essere più fiduciosi”. E’ l’obiettivo di Luca Abete, che domani approda per la prima volta a Unicam per una tappa – virtuale – del tour motivazionale universitario #NonCiFermaNessuno, da lui ideato e giunto quest’anno alla sua ottava edizione. La conferenza-spettacolo inizierà alle 10:00, con la partecipazione attiva degli studenti. Il rettore Claudio Pettinari interverrà per dialogare e stimolare le riflessioni dei ragazzi, con spazi dedicati al talk. #NonCiFermaNessuno è una campagna sociale nata nel 2014 con il fine di incoraggiare i giovani studenti italiani. L’approccio innovativo del format sta nel focus puntato non sulla ricerca del successo a ogni costo, ma sull’analisi delle sconfitte, delle difficoltà e delle paure. E la novità dell’edizione 2022 del tour è il claim scelto da Abete per sollecitare gli interventi: “Alla scoperta della Serendipità!”, ovvero, come dice lo stesso inviato di Striscia la Notizia, “le inaspettate e piacevoli scoperte quando meno te l’aspetti, e sei alla ricerca di qualcos’altro”. In pratica dalla casualità, dall’imprevisto, può nascere una svolta nella vita.

La stessa campagna sociale è nata per caso, quando Abete, girando per le università parlando di inchieste e comunicazione, riceveva dagli studenti abbracci e mail di ringraziamento. “Siamo molto contenti di fare tappa (in streaming) a Camerino – prosegue –, un’università prestigiosa. Il nostro viaggio in Italia, per l’incoraggiamento giovanile, tocca grandi e piccole città, realtà diverse con esigenze diverse. Sarà un confronto frizzante, a giudicare dall’entusiasmo con cui i ragazzi hanno risposto alla prima fase di contatto. Ringrazio il rettore Pettinari che ha colto lo spirito dell’iniziativa in un momento in cui proprio gli studenti sono un po’ il termometro delle ansie ma anche delle speranze del nostro Paese”. L’iniziativa gode del patrocinio del ministero per le politiche giovanili e della Crui (Conferenza dei rettori universitari italiani) e vanta la Medaglia del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Mettiamo in campo anche un laboratorio di comunicazione – aggiunge Abete – in uno scambio costante con i giovani, attraverso i social e gli strumenti digitali. In questo modo accorciamo le distanze. Non diamo lezioni di vita, ma raccontiamo storie e ci confrontiamo con i ragazzi. In colle

gamento con Unicam saranno presentate opportunità riservate alla community da aziende e organismi nazionali e internazionali. Verrà anche consegnato il Premio #NonCiFermaNessuno a una studentessa o uno studente under 30 dell’ateneo che rappresenta un esempio di coraggio e resilienza. “Sono convinto – conclude il rettore – che sia molto importante che l’ateneo possa offrire anche momenti di confronto a tutto campo su tematiche che riguardano socialità e relazioni, per formare cittadine e cittadini consapevoli, che sappiano non solo affrontare le difficoltà, ma trasformarle in opportunità. E’ per questo che abbiamo accettato con entusiasmo la proposta di Luca Abete ed esortato tutta la comunità studentesca a seguire l’evento”.

Articolo pubblicato anche sul sito web de Il Resto del Carlino il 12 aprile 2022

guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i messaggi

    Nome *
    La tua Email *
    Città *
    Università *
    Il tuo messaggio *